San Giorgio Regionale 2015

I cavalieri sono uomini di coraggio, di onore, dignità, cortesia e nobiltà. Onorano i re e combattono per loro intraprendendo meravigliose, quanto pericolose, avventure. Dio fa del cavaliere una persona buona senza che venga meno nella sua eleganza e bellezza. Non si avventurano in battaglie ingiuste, neanche se imposte dalla legge.

Hanno dei modi cortesi anche con il fratello lontano e mostrano pietà a coloro che la chiedono; devono mostrare una fede incrollabile in qualsiasi situazione. Il bene deve essere difeso contro il potere e la povertà combattuta ovunque. Per questo deve conoscere ed evitare il male e la vanagloria del mondo poiché una grande superbia conduce inevitabilmente ad una grande sofferenza.

Quando incontra dei nobili cavalieri che si trovano in seria difficoltà o in grande pericolo deve aiutarli senza mostrare codardia. Deve mostrarsi gentile e buono con tutti gli altri cavalieri affinché anche gli altri lo siano verso di lui. Non dovrà mai venir meno nella carità e nella verità. Dovrà amare il Signore ed averne timore. Si sentono amici di tutti, e ritengono ogni cavalierie proprio Fratello, anche se appartenente a Nazione differente.”

Carissimi esploratori e guide,
il momento ormai atteso da tutti i cavalieri è alle porte. La tavola è convocata con tutti i cavalieri del Mondo nelle tenute del Re, vicino al lago dell’occhio del Drago… Chi vorrà diventare un vero cavaliere e partecipare alla Tavola Rotonda dal 24 al 26 aprile 2014 non dovrà solo preparare lo zaino ed essere pronto a partire… Eh, no… non si diventa cavalieri solo prenatando “un posto a tavola”… per partecipare bisogna essere pronti a tutto!!

I cavalieri della Pattuglia E/G