#uneuroperunasede

Sono passati quattro anni e ora la regione AGESCI Marche ha bisogno del nostro sostegno, mentre le altre regioni colpite dal terremoto non hanno manifestato esigenze particolari.

Serve un’azione da fratelli scout! La sede custodisce le tradizioni del Gruppo, ne racconta la storia, educa al rispetto del bene comune.

Camerino 1, Matelica 1, San Severino 1, Cerreto 1, Fabriano 1, Montegranaro 1, Fermo 1, Macerata 2, Santa Vittoria in Matenano 1, Corridonia 1, Potenza Picena 1, Monte San Giusto 1, Tolentino 1, San Benedetto del Tronto 2 sono i gruppi che hanno le sedi danneggiate e hanno bisogno della nostra più forte vicinanza.

Vogliamo subito, tutti insieme, restituire una sede, uno spazio, anche se provvisorio, ai gruppi colpiti dal terremoto, dove i nostri fratelli e sorelle scout, possano iniziare di nuovo il grande gioco dello scautismo e tornare presto alla normalità della vita.

E’ stato dedicato un conto corrente all’operazione #UNEUROXUNASEDE già operativo con queste coordinate:

Banca Popolare di Sondrio – filiale: 440 ROMA – AG. 27
IBAN: IT74M0569603227000003114X34 intestato ad AGESCI
Causale: Un euro per una sede –indicare il Gruppo che versa o il nome e cognome del singolo.

Siamo 183.000 e siamo certi che raccoglierete questa sfida. Se solo ognuno di noi versasse un euro, saremmo capaci di grandi cose!

Nelle prossime settimane i gruppi, che hanno ricevuto gli aiuti dalla scorsa edizione di #uneuroxunasede scriveranno ai fratelli scout delle Marche.
Leggeremo le loro esperienze e la voglia, l’auspicio, la capacità di rialzarsi dopo momenti che mettono a dura prova la vita di tutti i giorni.
Un modo per essere accanto a chi percorre la stessa strada.
Vi ringraziamo per tutto quello che riuscirete, che riusciremo insieme, a fare.

Marilina Laforgia e Matteo Spanò
Presidenti del Comitato nazionale AGESCI

 

Scarica il volantino per promuovere #uneuroperunasede